Tra natura ed artificio

Il terrazzo - in stato di abbandono in quanto rimasto inutilizzato per molto tempo – presentava come unico elemento di pregio la pavimentazione in pezzi di marmo di colore chiaro.
Unica presenza “vegetale” un fiore cresciuto tra gli interstizi del pavimento, la cui posizione è stata di riferimento per la creazione del nuovo divisorio vetrato.
La proprietà ha optato per il mantenimento e la valorizzazione della pavimentazione; sono stati quindi scelti dei colori neutri per le fioriere metalliche per i rampicanti, mentre colori caldi e naturali per i grandi vasi e per la parete in rami di nocciolo intrecciato.
Tocchi di colore dal rosa caldo al blu all’indaco per i vasi in vetroresina leggera; fioriture sui toni del blu e del bianco.
Nella zona più ristretta del terrazzo è stata creata una piccola zona orto.


Architetto Elena Maria Genero - Architetto Mariagrazia Viola


CORSO MONTEVECCHIO, 36 - 10129 TORINO - TEL: +39 347 97.38.443

info@architettogenerotorino.it